Piano triennale di prevenzione della corruzione

Ai sensi dei commi 8 e 9, art. 1 della Legge n. 190/12 Unioncamere Friuli Venezia Giulia è chiamata a definire un Piano triennale per la prevenzione ed il  contrasto della corruzione e, più in generale, dell’illegalità al proprio interno, valutando il diverso grado di esposizione degli uffici al rischio di corruzione ed individuando gli interventi organizzativi volti a prevenire il medesimo rischio.
Unioncamere FVG sta effettuato i necessari approfondimenti al fine di individuare gli specifici obblighi in materia, dal momento che non dispone di proprio personale; per le proprie attività si avvale, infatti, del personale di una delle quattro Camere di Commercio regionali a turno (per il triennio 2015-2017 è la CCIAA di Pordenone chiamata a gestire/coordinare le attività di Unioncamere).