Anno 2016

Avvio dell'indagine congiunturale - 4° trimestre 2016 e previsioni 1° trimestre 2017.
16 gennaio 2017

E’ iniziata la 18.a indagine congiunturale promossa da Unioncamere Friuli Venezia Giulia, che ha lo scopo di analizzare l’andamento dell’economia regionale e indagare sulle sue prospettive. I dati raccolti ed elaborati forniscono in tempo reale alle tre Camere di Commercio e alle altre istituzioni della regione, elementi per supportare i processi di crescita e di sviluppo del sistema economico locale.
L'indagine coinvolge i settori dell’industria (con particolare riferimento ai comparti del legno e arredo e della meccanica) dell’edilizia, del commercio al dettaglio, degli alberghi e ristoranti, della logistica ed il comparto vitivinicolo. Da martedì 10 gennaio a lunedì 6 febbraio saranno intervistate circa 1.500 imprese regionali. Il tema di approfondimento riguarda "Utilizzo e importanza dei Bandi Regionali per l’economia del Friuli Venezia-Giulia”.
Unioncamere Friuli Venezia Giulia ha affidato l’indagine alla Questlab (www.questlab.it), società specializzata nella realizzazione di indagini campionarie.
I risultati dell’indagine in corso saranno diffusi dopo il 20 febbraio 2017.
Si ricorda che qualsiasi tipo di ricerca o di sondaggio proveniente dal Centro Studi Unioncamere FVG è sempre verificabile presso i numeri telefonici diretti 0434 381236 oppure 0432 273219 273200.
 

Risultati indagini congiunturali precedenti

---------------------------------

Bando innovazione tecnologica e competitivita’ con fondi regionali, ecco quando presentare la domanda
20 ottobre 2016

Mancano pochi giorni all’apertura del bando per sostenere la competitività e l’innovazione tecnologica delle PMI nei diversi settori del sistema produttivo regionale gestito da Unioncamere FVG e dalle singole CCIAA FVG per conto della Regione FVG (POR FESR 2014-2020 Attività 2.3.a.1.).

La domanda può essere presentata dalle ore 9.30 del giorno 28 ottobre 2016 fino alle ore 12.00 del giorno 30 novembre 2016 per via telematica esclusivamente tramite il sistema informatico guidato di compilazione e di inoltro denominato (FEG). Non sono ammissibili domande presentate con altre modalità. Il sistema informatico FEG è accessibile per l’eventuale precompilazione della domanda a partire dalle ore 9.30 del 24 ottobre 2016.
Sono ammessi progetti di investimento che, utilizzando i mutamenti della tecnologia al fine dell’aumento della competitività della PMI da realizzarsi attraverso l’introduzione di innovazioni aziendali, si sostanziano nella creazione di un nuovo stabilimento, nell'ampliamento della capacità di uno stabilimento esistente, nella diversificazione della produzione di uno stabilimento per ottenere beni o servizi mai realizzati precedentemente o in un cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente.

Non sono finanziabili investimenti di mera sostituzione. Sono ammissibili spese relative a macchinari, impianti, strumenti, attrezzature, sensoristica, hardware e beni immateriali quali software e licenze d’uso, funzionali all'utilizzo dei beni di cui alla frase precedente e servizi specialistici e di consulenza tecnologica e informatica per la pianificazione dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale connessi ai progetti di investimento (nel limite del 30% della spesa ammessa di cui alle precedenti precisazioni). Per informazioni è possibile contattare la Regione Friuli Venezia Giulia, Direzione centrale Attività produttive, turismo e cooperazione Servizio per l'accesso al credito delle imprese, www.regione.fvg.it, il sito di Unioncamere FVG:  www.fvg.camcom.it/bandi-por-fesr-2014-2020 o i siti delle singole camere regionali: www.go.camcom.gov.it/, www.pn.camcom.it/, www.ariestrieste.it/ e www.ud.camcom.it/.

---------------------------------

Andamento natalità / mortalità delle imprese regionali
20 ottobre 2016

In Friuli Venezia Giulia, al 30 settembre scorso, le imprese registrate erano 104.339, di cui 91.651 attive. I dati comunicati da InfoCamere evidenziano un modesto calo, pari allo 0,8%, rispetto a fine settembre 2015, con 715 imprese attive in meno.

Escludendo l’agricoltura, settore che da anni presenta un andamento decrescente, si riscontra comunque un calo di 445 unità. La flessione riguarda, con intensità diverse, la maggior parte dei settori. Oltre all’agricoltura (che registra un -1,9%), si contano in particolare le attività manifatturiere (-1,2%), le costruzioni ( 2,0%) e il commercio (-1,4%). Negativo anche il bilancio delle attività di trasporto e magazzinaggio (-2,9%).

Fra i settori di punta del manifatturiero, il legno mobile perde complessivamente 48 imprese (-2,3%) e la meccanica 78, pari al -2,3%. In aumento invece le imprese alimentari (+1,6%).
Gli ambiti che presentano variazioni positive appartengono tutti al terziario, in particolare: le attività di servizi per la persona con saldo positivo di 80 unità (+2,1%), le attività finanziarie e assicurative, con un incremento di 29 unità (+1,4%), le attività di supporto per le funzioni d’ufficio con 36 unità in più (+4,4%) e le attività professionali, scientifiche e tecniche con 34 unità in più (+0,9%). Aumentano anche le attività dei servizi di ristorazione (+0,9%) per un totale di 66 imprese attive in più.

Per quanto riguarda la suddivisione per forma giuridica, il numero delle imprese individuali si conferma in notevole diminuzione (55.625, pari a 668 in meno rispetto al corrispondente periodo del 2015) e calano anche le società di persone (16.949, cioè 289 in meno rispetto al 2015). Un aumento si registra invece per le società di capitale (+247 unità, pari a +1,4%) e infine le imprese con altre forme giuridiche (consorzi, cooperative, ecc.) perdono 5 unità, attestandosi a quota 1.795 imprese.
Tutte le province presentano un bilancio negativo. In dettaglio: Trieste che perde 36 imprese attive (-0,3%), Pordenone 184 (-0,8%), Udine 398 (-0,9%) e Gorizia 97 (-1,1%).

---------------------------------

Avvio dell'indagine congiunturale - 3° trimestre 2016 e previsioni 4° trimestre 2016.
7 ottobre 2016

E' iniziata il 6 ottobre la 17.a indagine congiunturale promossa da Unioncamere Friuli Venezia Giulia, che ha lo scopo di analizzare l’andamento dell’economia regionale e indagare sulle sue prospettive. I dati raccolti ed elaborati forniscono in tempo reale alle tre Camere di Commercio e alle altre istituzioni della regione, elementi per supportare i processi di crescita e di sviluppo del sistema economico locale.
L'indagine coinvolge i settori dell’industria (con particolare riferimento ai comparti del legno e arredo e della meccanica) dell’edilizia, del commercio al dettaglio, degli alberghi e ristoranti, della logistica ed il comparto vitivinicolo. Da giovedì 6 ottobre a lunedì 31 ottobre saranno intervistate circa 1.500 imprese regionali. Il tema di approfondimento riguarda "Impresa e credito”.
Unioncamere Friuli Venezia Giulia ha affidato l’indagine alla Questlab (www.questlab.it), società specializzata nella realizzazione di indagini campionarie.
Si ricorda che qualsiasi tipo di ricerca o di sondaggio proveniente dal Centro Studi Unioncamere FVG è sempre verificabile presso i numeri telefonici diretti 0434 381236 oppure 0432 273219 273200.
 

Risultati indagini congiunturali precedenti

---------------------------------

Presentazione dell’indagine congiunturale
Unioncamere Friuli Venezia Giulia
Andamento 2° Trimestre e previsioni 3° trimestre 2016
Focus: “Legalità e sicurezza del mercato”
12 settembre 2016

Martedì 13 settembre, ore 11.30 presso GLP s.r.l. – Sala Riunioni, Viale Europa Unita, 171 - UDINE.

Introdurrà i lavori il Presidente della Camera di Commercio di Udine, Giovanni Da Pozzo, cui farà seguito l’intervento del Presidente di Unioncamere Friuli Venezia Giulia e della Camera di Commercio di Pordenone, Giovanni Pavan.
L’indagine, realizzata da Questlab Srl su un campione di imprese regionale sarà illustrata dal Presidente della società, Nicola Ianuale.

---------------------------------

Contributo in materia di etichettatura alimentare
19 agosto 2016

Pubblicato in data 19/08/2016 sul sito internet di Unioncamere FVG il bando per la concessione, attraverso procedura selettiva,
del contributo in conto capitale di € 30.000,00 previsto dal comma 89 dell’art 2 della legge regionale 27/2014, per l’applicazione della disciplina europea in materia di informazioni ai consumatori sugli alimenti e di indicazioni nutrizionali e sulla salute fornite sui prodotti alimentari.

Informazioni e bando

---------------------------------

Avvio dell'indagine congiunturale - 2° trimestre 2016 e previsioni 3° trimestre 2016.
7 luglio 2016

E’ iniziata il 6 luglio 2016 la 16.a indagine congiunturale promossa da Unioncamere Friuli Venezia Giulia, che ha lo scopo di analizzare l’andamento dell’economia regionale e indagare sulle sue prospettive. I dati raccolti ed elaborati forniscono in tempo reale alle quattro Camere di Commercio e alle altre istituzioni della regione, elementi per supportare i processi di crescita e di sviluppo del sistema economico locale.

L'indagine coinvolge i settori dell’industria (con particolare riferimento ai comparti del legno e arredo e della meccanica) dell’edilizia, del commercio al dettaglio, degli alberghi e ristoranti, della logistica ed il comparto vitivinicolo. Da mercoledì 6 luglio a venerdì 29 luglio saranno intervistate circa 1.500 imprese regionali. Il tema di approfondimento riguarda “Impresa e legalità: la percezione del rischio in Friuli Venezia Giulia”.

Unioncamere Friuli Venezia Giulia ha affidato l’indagine alla Questlab (www.questlab.it), società specializzata nella realizzazione di indagini campionarie.

Si ricorda che qualsiasi tipo di ricerca o di sondaggio proveniente dal Centro Studi Unioncamere FVG è sempre verificabile presso i numeri telefonici diretti 0434 381236 oppure 0432 273219 273200
 

Risultati indagini congiunturali precedenti

---------------------------------

Pubblicato l’avviso in data 27/06/2016 sul sito internet di Unioncamere FVG dell’apertura del termine per la presentazione delle domande per la “Concessione di contributi a sostegno delle microimprese del FVG per le spese connesse ai servizi di coworking, per il sostegno delle imprese del FVG per progetti che prevedono la creazione e l’ampliamento di spazi di coworking al loro interno e per la promozione della nascita di nuovi Fab-Lab sul territorio regionale per favorire l’aggregazione delle microimprese attorno a progetti di trasferimento tecnologico e innovazione (articolo 24, legge regionale 20 febbraio 2015, n.3)”.
20 giugno 2016

A decorrere dalle ore 09.15 del 27/07/2016 e fino alle ore 16.30 del 17/10/2016.

 Sono ammissibili ad incentivazione le iniziative volte a:

  • acquisizione di servizi di coworking per lo svolgimento della propria attività economica d’impresa all’interno di uno spazio di coworking
  • realizzazione di progetti che prevedono la creazione e l’attivazione o l’ampliamento di spazi di coworking
  • creazione di nuovi Fab-lab le cui attività sono dirette a favorire l’aggregazione delle microimprese attorno a progetti di trasferimento tecnologico e innovazione

Informazioni e modulistica

---------------------------------

Pubblicato l’avviso in data 20/06/2016 sul sito internet di Unioncamere FVG dell’apertura del termine per la presentazione delle domande per la “Concessione di contributi a sostegno dell’autoimprenditorialità nelle situazioni di crisi da attuarsi nella forma cooperativa nel settore manifatturiero e terziario (articolo 31, legge regionale 20 febbraio 2015, n.3)”.
20 giugno 2016

A decorrere dalle ore 09.15 del 20/07/2016 e fino alle ore 16.30 del 10/10/2016.

 Sono ammissibili ad incentivazione le iniziative volte a:
a) acquisizione di consulenze specialistiche necessarie a valutare la fattibilità del progetto di costituzione della cooperativa e l'attivazione delle relative procedure di supporto previste dalla normativa nazionale e dal sistema cooperativo;
b) acquisizione di consulenze specialistiche, anche nella forma di manager a tempo, per l'affiancamento e l'accompagnamento della cooperativa per la gestione nella fase di avvio, per il periodo massimo di 24 mesi.

Informazioni e modulistica

---------------------------------

Pubblicato l’avviso in data 10/06/2016 sul sito internet di Unioncamere FVG dell’apertura del termine per la presentazione delle domande per la “Concessione degli incentivi per il supporto delle imprese in difficoltà del settore manifatturiero e del terziario del Friuli Venezia Giulia (articolo 30 legge regionale 20 febbraio 2015 n 3)”.
10 giugno 2016

A decorrere dalle ore 09.15 del 11/07/2016 e fino alle ore 16.30 del 30/09/2016.

Sono ammissibili ad incentivazione le iniziative volte all’acquisizione di consulenze finalizzate all'elaborazione di piani di ristrutturazione e rilancio aziendale diretti a sostenere, anche tramite aggregazioni da attuarsi anche tramite fusioni e contratti di rete, una maggiore capacità competitiva dell'impresa.

Informazioni e modulistica

---------------------------------

Pubblicato l’avviso in data 20/05/2016 sul sito internet di Unioncamere FVG dell’apertura del termine per la presentazione delle domande per la “Concessione degli incentivi per il sostegno di adeguate capacità’ manageriali delle microimprese e delle piccole e medie imprese del Friuli Venezia Giulia (articolo 17 legge regionale 20 febbraio 2015 n 3)”.
20 maggio 2016

A decorrere dalle ore 09.15 del 20/06/2016 e fino alle ore 16.30 del 09/09/2016.

Sono ammissibili ad incentivazione le iniziative volte a:
a) l'acquisizione di servizi di temporary management;
b) l'assunzione per il primo periodo di attività, nel limite massimo di ventiquattro mesi, di personale manageriale altamente qualificato con contratto di lavoro subordinato con qualifica di dirigente o quadro intermedio

Informazioni e modulistica

---------------------------------

Incontro di Presentazione dei canali di incentivazione a favore delle PMI delegati a Unioncamere FVG LR 3/2015 – “Rilancimpresa”.
mercoledì  4 maggio 2016 dalle ore 9.30 alle ore 11.30, l’Auditorium della Regione in via Roma n. 2 -  Pordenone 2016

A seguito della stipulazione della convenzione tra Regione e Unioncamere FVG,  vengono presentate le misure agevolative a favore delle piccole e medie imprese previste dalla legge regionale “Rilancimpresa”, la cui gestione è stata affidata a Unioncamere FVG.
Saranno illustrati in particolare i contenuti delle seguenti misure di agevolazione a fondo perduto, di cui saranno altresì comunicati i termini di presentazione delle domande:

  • contributi per l’acquisizione di servizi di temporary management e l’assunzione di personale manageriale altamente qualificato (art. 17 della LR 3/2015);
  • contributi a favore delle imprese in crisi del settore manifatturiero e del terziario per l’acquisizione di consulenze finalizzate all'elaborazione di piani di ristrutturazione e rilancio aziendale diretti a sostenere una maggiore capacità competitiva dell'impresa (art. 30 della LR 3/2015);
  • contributi per consulenze dirette alla costituzione di nuove cooperative nel settore manifatturiero e terziario da parte di lavoratori in crisi occupazionale e per l’affiancamento e l'accompagnamento della nuova cooperativa nella fase di avvio (art. 31 della LR 3/2015)
  • contributi per la nascita di Fab-lab e lo sviluppo del coworking all’interno del sistema imprenditoriale regionale (art. 24 della LR 3/2015)

Per maggiori dettagli e informazioni

---------------------------------

Avvio dell'indagine congiunturale - 1° trimestre 2016 e previsioni 2° trimestre 2016.
7 aprile 2016

E’ iniziata il 5 aprile 2016 la 15.a indagine congiunturale promossa da Unioncamere Friuli Venezia Giulia, che ha lo scopo di analizzare l’andamento dell’economia regionale e indagare sulle sue prospettive.

I dati raccolti ed elaborati forniscono in tempo reale alle quattro Camere di Commercio e alle altre istituzioni della regione, elementi per supportare i processi di crescita e di sviluppo del sistema economico locale.

L'indagine coinvolge i settori dell’industria (con particolare riferimento ai comparti del legno e arredo e della meccanica) dell’edilizia, del commercio al dettaglio, degli alberghi e ristoranti, della logistica ed il comparto vitivinicolo. Da martedì 5 aprile a mercoledì 4 maggio saranno intervistate circa 1.500 imprese regionali. Il tema di approfondimento riguarda "Valore e potenzialità della internet economy”.

Unioncamere Friuli Venezia Giulia ha affidato l’indagine alla Questlab (www.questlab.it), società specializzata nella realizzazione di indagini campionarie.

I risultati dell’indagine in corso saranno diffusi dopo il 15 maggio 2016.

Si ricorda che qualsiasi tipo di ricerca o di sondaggio proveniente dal Centro Studi Unioncamere FVG è sempre verificabile presso i numeri telefonici diretti  0434 381236 oppure 0432 273219 273200

Risultati indagini congiunturali precedenti

---------------------------------
Invest your Talent in Italy
16 marzo 2016

Talenti stranieri per internazionalizzare imprese.
Si diffonde, di seguito, la Iniziativa "INVEST YOUR TALENT IN ITALY 2.0" , a cura del Ministero degli affari esteri, ICE Agenzia, l'Associazione UNI-ITALIA e col sostegno di Unioncamere e Confindustria al fine di rafforzare la competitività del Paese sui mercati internazionali tramite la formazione di personale straniero qualificato che apprenda le potenzialità e la cultura imprenditoriale italiane.
Nello specifico il Programma si articola su tre pilastri: pacchetto formativo per talenti stranieri presso le Università, integrato da un percorso di inserimento in azienda; l'erogazione di borse di studio come incentivo di questo percorso; una campagna di informazione in Italia e all'estero.
Per maggiori dettagli e informazioni.
---------------------------------
Avvio dell'indagine congiunturale - 4° trimestre 2015 e previsioni 1° trimestre 2016
11 gennaio 2016

E’ iniziata l’11 gennaio 2016 la 14.a indagine congiunturale promossa da Unioncamere Friuli Venezia Giulia, che ha lo scopo di analizzare l’andamento dell’economia regionale e indagare sulle sue prospettive. I dati raccolti ed elaborati forniscono in tempo reale alle quattro Camere di Commercio e alle altre istituzioni della regione, elementi per supportare i processi di crescita e di sviluppo del sistema economico locale.
L'indagine coinvolge i settori dell’industria (con particolare riferimento ai comparti del legno e arredo e della meccanica) dell’edilizia, del commercio al dettaglio, degli alberghi e ristoranti, della logistica ed il comparto vitivinicolo. Da lunedì 11 gennaio a martedì 2 febbraio saranno intervistate circa 1.500 imprese regionali. Il tema di approfondimento riguarda "Analisi sulle buone pratiche aziendali”.
Unioncamere Friuli Venezia Giulia ha affidato l’indagine alla Questlab (www.questlab.it), società specializzata nella realizzazione di indagini campionarie.
I risultati dell’indagine in corso saranno diffusi dopo il 10 febbraio 2016.
Si ricorda che qualsiasi tipo di ricerca o di sondaggio proveniente dal Centro Studi Unioncamere FVG è sempre verificabile presso i numeri telefonici diretti 0434 381236 oppure 0432 273219 273200
Vedi inoltre:
Risultati indagini congiunturali precedenti
---------------------------------